komoot
  • Esplora
  • Tour Planner
  • Funzioni
Esplora

Tra rocce e ghiacciai – il Giro dell’Ortles in MTB

Michele Pelacci

Tra rocce e ghiacciai – il Giro dell’Ortles in MTB

Mountain bike – Raccolta by Michele Pelacci

7

Tour

36:05 h

193 mi

40.425 ft

Coi suoi 3.905 metri di altitudine, l’Ortles, che si trova all’interno del Parco Nazionale dello Stelvio, è la montagna più alta del Trentino Alto-Adige. È il punto più alto delle Alpi Retiche meridionali e in passato è stata – chicca geo-storica – la cima più alta dell’Impero austro-ungarico. Parte del gruppo Ortles-Cevedale, questo rilievo è storico anche per l’alpinismo: Johannes Nepomuk Gebhard, botanico di Salisburgo, e Joseph Pichler, cacciatore della Val Passiria, raggiunsero la vetta dell’Ortles per la prima volta più di duecento anni fa, nel 1804.

Seguendo gli itinerari di questa Raccolta, non ti spingerai mai fino alla vetta dell’Ortles, ma per ben quattro volte ci andrai vicino oppure supererai quota tremila metri. Non scalerai a mani nude, ma – è bene fugare subito ogni dubbio – ti toccherà caricare la bicicletta in spalla più e più volte. Non dovresti trovare tanto freddo e neve, ma attorno avrai rocce, ghiacciai, torrenti e laghetti per gran parte del percorso. È la mountain bike, bellezza.

Innanzitutto, come noterai anche solo guardando il profilo altimetrico, non è una Raccolta per principianti. Più di trecento chilometri e oltre dodicimila metri di dislivello non sono esattamente una scampagnata. Tanti sentieri, anzi, presentano difficoltà tecniche connaturate alla mountain bike a queste quote. Ti sarà necessario, quindi, avere la massima padronanza del mezzo nelle discese e una buona gamba nelle salite, per evitare di scendere e spingere ogni cinquecento metri. Non è nemmeno una Raccolta estrema: percorrerai un paio di ciclabili e, spezzando il giro in sette giorni, avrai ottimi e meritati tempi di recupero. Inoltre, avrai la possibilità di evitare alcuni punti – ne scrivo meglio nei commenti ai singoli Tour – usando un impianto di risalita o prendendo un treno. Se hai molta esperienza di MTB e sei alla ricerca di una sfida, potresti provare a completare il percorso in soli quattro giorni.

Punto di inizio e fine della Raccolta è Ponte di Legno, famosissima località turistica in Val Camonica, che è raggiungibile solo in macchina: dalla Valtellina via Aprica o Gavia, dalla Val di Sole via Passo Tonale, dalla Val Camonica via Edolo.

Ti consiglio di intraprendere questo percorso nei mesi estivi più caldi, tra luglio e i primi di settembre, in modo da evitare temperature troppo basse e sentieri innevati. Per quanto riguarda la scelta della bici, non posso che raccomandarti l’uso di una mountain bike biammortizzata. Cruciale sarà anche la scelta della calzatura: ti serviranno scarpe comode, che non ti diano fastidio camminando con la bici in spalla per diverso tempo. Porta con te tutto il necessario per riparazioni e guasti meccanici (falsa maglia per la catena, multi-tool, fascette per ogni evenienza, eccetera), perché non troverai ciclofficine a 3.000 di altitudine. Non dimenticare che trascorrerai alcune notti in rifugi di alta montagna in cui tante comodità – connessione internet per esempio – non esistono.

Non voglio spaventarti, né farti fare una cosa assurda: con calma e preparazione si fa tutto, anche in modo piuttosto tranquillo. La bellezza del giro, inoltre, è incredibile: ne hai un assaggio nelle foto degli Highlight della Raccolta. Se sei in cerca di una sfida su mountain bike, questa è la cosa migliore che tu possa fare.

Vedi sulla mappa

loading
loading

Pianifica a modo tuo

Cosa aspetti a partire? Dai forma alla tua avventura e pianifica il percorso a tuo piacere basandoti sul Tour qui sotto.

Tra rocce e ghiacciai – il Giro dell’Ortles in MTB

191 mi

39.950 ft

39.950 ft

Ultimo aggiornamento: ‪11 ottobre 2022

Tour e Highlight

  • Map data © Mappa Open Street contributors

    Tappa 1: Da Ponte di Legno al Rifugio Pizzini – Giro dell'Ortles, tra rocce e ghiacciai

    Difficile
    05:32
    24,4 mi
    4,4 mph
    7.700 ft
    3.075 ft
    Giro in MTB per esperti. Ottimo allenamento richiesto. Sono richieste abilità di guida avanzate. In alcune parti del Tour potresti dover spingere la bici.

    Una volta raggiunto Ponte di Legno, sono diversi i punti in cui lasciare la macchina in parcheggi gratuiti: ti consiglio per esempio le vie degli Alpini e Nino Bixio, da cui non a caso parte questo giro. Inizi subito a salire verso il Passo Gavia: ma non via asfalto, ovviamente. Suggestivi passaggi tra

    by Michele Pelacci

    Dettagli
  • Difficile
    04:22
    26,7 mi
    6,1 mph
    4.375 ft
    6.800 ft
    Giro in MTB per esperti. Ottimo allenamento richiesto. Sono richieste abilità di guida avanzate. In alcune parti del Tour potresti dover spingere la bici.

    Non farti spaventare dall’inizio di giornata. Dal Rifugio Pizzini al Passo Zebrù ci sono meno di due chilometri, ma sono verticali e durissimi da fare in bici. Spingere la bici, qui, è tutt’altro che disdicevole. Hai scollinato per la prima volta quota 3.000, e non sarà l’ultima. La vista sulla Val Zebr

    by Michele Pelacci

    Dettagli
  • Registrati e scopri luoghi come questo

    Ricevi consigli su singletrack, vette e tante altre avventure imperdibili!

  • Difficile
    06:03
    28,5 mi
    4,7 mph
    6.600 ft
    6.925 ft
    Giro in MTB per esperti. Ottimo allenamento richiesto. Sono richieste abilità di guida avanzate. In alcune parti del Tour potresti dover spingere la bici.

    Altra partenza psicologicamente tosta, quella del terzo giorno. Guardando il Monte Pedenolo dalle dighe di Cancano, sembra impossibile che una strada possa inerpicarsi fin lassù, e invece è proprio così. In una dozzina di chilometri, una serie di tornanti scavati in una sassaia ti portano agli oltre

    by Michele Pelacci

    Dettagli
  • Difficile
    04:42
    34,1 mi
    7,3 mph
    4.450 ft
    8.750 ft
    Giro in MTB per esperti. Ottimo allenamento richiesto. Sono richieste abilità di guida avanzate. In alcune parti del Tour potresti dover spingere la bici.

    Poco dopo Solda, puoi scegliere: salire al Rifugio Città di Milano tramite funivia oppure salire per la larga, tosta ma pedalabile carraia che risale sotto l’impianto. La funivia comprende addirittura una stazione intermedia, per cui è possibile anche scendere qui e fare la parte finale in bicicletta

    by Michele Pelacci

    Dettagli
  • Difficile
    06:27
    31,6 mi
    4,9 mph
    7.850 ft
    4.900 ft
    Giro in MTB per esperti. Ottimo allenamento richiesto. Sono richieste abilità di guida avanzate. In alcune parti del Tour potresti dover spingere la bici.

    La salita che da Naturno porta all’omonima malga inizia sull’asfalto. Diventa ben presto ghiaiata, è lunga quasi 15 chilometri e ti porta fino a 2.000 metri circa, ma non è dura. Si fa, anzi, tutta in sella e offre splendidi scorci sulla Val Venosta. Trovi ancora qualche centinaio di metri in salita

    by Michele Pelacci

    Dettagli
  • Difficile
    04:28
    20,1 mi
    4,5 mph
    5.075 ft
    7.375 ft
    Giro in MTB per esperti. Ottimo allenamento richiesto. Sono richieste abilità di guida avanzate. In alcune parti del Tour potresti dover spingere la bici.

    A Santa Gertrude, esci dalla Val d’Ultimo e imbocca la Valle di Rabbi. Risali il Rio Montechiesa lungo una carraia larga e bellissima, costante nella pendenza. Nel finale, poco prima di Passo Rabbi, si fa durissima, pur rimanendo pedalabile. L’ambiente è severo ai piedi delle Cime Sternai e Trenta; tantissimi

    by Michele Pelacci

    Dettagli
  • Difficile
    04:30
    27,4 mi
    6,1 mph
    4.400 ft
    2.650 ft
    Giro in MTB per esperti. Ottimo allenamento richiesto. Richieste abilità di guida avanzate.

    L’ultima tappa del Giro dell’Ortles è anche la più tranquilla. Per i primi 25 chilometri circa, la strada sale costantemente ma in modo dolce e continuo lungo la ciclabile della Val di Sole. Se vuoi saltarla puoi prendere il trenino che da Mezzana porta fino a Vermiglio. Questi gli orari visitvaldisole.it/it/trasporti-pubblici

    by Michele Pelacci

    Dettagli

Ti piace questa Raccolta?

Commenti

    loading

La Raccolta in numeri

  • Tour
    7
  • Distanza
    193 mi
  • Durata
    36:05 h
  • Dislivello
    40.425 ft

Potrebbe anche interessarti

7.600 km attraverso il continente – European Divide Trail

Mountain bike – Raccolta by European Divide Trail

Il Trentino in MTB – 10 itinerari da non perdere

Mountain bike – Raccolta by Trentino

Tra Cile e Argentina – le rotte andine dei laghi e dei vulcani

Cicloturismo – Raccolta by Vincent Reboul

Il Cammino del Cid in bicicletta – Tierras de Frontera

Cicloturismo – Raccolta by Sofía_Ibáñez