komoot
  • Esplora
  • Tour Planner
  • Funzioni
Esplora

Il Cammino dei Briganti – sulle orme dei ribelli della Marsica e del Cicolano

Fabio A.

Il Cammino dei Briganti – sulle orme dei ribelli della Marsica e del Cicolano

Escursionismo – Raccolta by Marika Abbà

5

Tour

29:46 h

57,4 mi

11.225 ft

Il Cammino dei Briganti si sviluppa per circa 90 chilometri tra Abruzzo e Lazio. Ho deciso di suddividere il percorso in cinque tappe, unendone alcune che, prese singolarmente, sarebbero state corte, in modo da dedicare una giornata completa alla scoperta delle Montagne della Duchessa. Ovviamente tutto l’itinerario è modulabile, quindi se avrai più tempo a tua disposizione, potrai dividere in due la prima o la quarta tappa o entrambe, così da dare al cammino un ritmo più rilassato.

Ti sarai sicuramente chiesto perché si chiama proprio “Il Cammino dei Briganti”. È molto semplice: in questo viaggio seguirai le orme di coloro che si ribellarono al potere dei Savoia, perché non vedevano di buon occhio l’unificazione d’Italia avvenuta nel 1861. Uomini e donne che non vollero piegarsi al nuovo potere, si raggrupparono in bande diventando clandestini nella propria terra, un luogo che fino a quel momento era stato il confine tra Stato Pontificio e Regno Borbonico. Il loro senso di appartenenza era molto forte e i boschi erano la loro casa, la loro fonte di sostentamento. Non li si può definire malviventi o gente senza pietà, bensì ribelli, persone dallo spirito libero. Molti uomini si rifiutarono di entrare nell’esercito sabaudo e purtroppo, come spesso accade in queste vicende, non mancarono rapimenti, riscatti e tanta violenza.

Il periodo migliore per percorrere il Cammino dei Ribelli va dalla primavera all’autunno. Le quote non superano mai i 1300 metri d’altitudine, a meno che tu non raggiunga il Lago della Duchessa, a circa 1800 metri sul livello del mare. L’abbigliamento, però, deve essere quello di un trekking alpino: capi corti e traspiranti per il giorno e indumenti più caldi per la sera, quando le temperature calano. Non devono mai mancare la giacca antipioggia, un paio di scarponi resistenti e la crema solare. Ti consiglio di portare con te i bastoncini, che ti aiuteranno molto nella progressione, specie nei tratti più pendenti.

Questo cammino è adatto sia a chi vuole camminare più leggero dormendo nelle diverse strutture ricettive, sia a coloro che amano l’avventura in tenda. In ogni paese incontrerai gli abitanti del posto, che sapranno indicarti il luogo migliore dove montare la tenda. Alcuni agriturismi o agricampeggi mettono a disposizione docce e servizi a piccole cifre.

È importante portare con sé sempre una buona scorta di cibo e di acqua, perché i borghi che incontrerai saranno molto piccoli e spesso privi di bar o negozi alimentari. Non sempre troverai fontane funzionanti, quindi organizzati al meglio, specie in estate.

Se deciderai di lasciare a casa la tenda, ti consiglio di prenotare con largo anticipo le strutture ricettive per ogni tappa, perché ce ne sono molto poche e la disponibilità è ridotta. A questo link trovi tutte le informazioni relative all’ospitalità: camminodeibriganti.it/strutture.

Prima di partire potrai ritirare il tuo passaporto, così dopo aver raccolto tutti i timbri, potrai richiedere l’attestato di completamento del percorso.

Sante Marie è raggiungibile sia in treno che in bus da Tagliacozzo, collegata con Roma con treni diretti, quindi facilmente raggiungibile anche da coloro che arrivano da altre zone d’Italia. È presente anche un servizio di trasporto bagagli, di cui trovi tutte le informazioni e le tariffe a questo link: camminodeibriganti.it/info-pratiche/in-carrozza.

Buon cammino!

Vedi sulla mappa

loading
loading

Pianifica a modo tuo

Cosa aspetti a partire? Dai forma alla tua avventura e pianifica il percorso a tuo piacere basandoti sul Tour qui sotto.

Il Cammino dei Briganti

54,8 mi

10.825 ft

10.825 ft

Ultimo aggiornamento: ‪23 maggio 2022

Tour e Highlight

  • Map data © Mappa Open Street contributors

    Tappa 1: Da Sante Marie a Nesce – Il Cammino dei Briganti

    Difficile
    06:10
    11,8 mi
    1,9 mph
    2.475 ft
    2.575 ft
    Percorso escursionistico per esperti. Ottimo allenamento richiesto. Sentieri prevalentemente accessibili. Richiesto passo sicuro.

    Il Cammino dei Briganti parte dal palazzo comunale di Sante Marie. Proprio lì c’è un piccolo ufficio, dove puoi ritirare il passaporto ufficiale del percorso.

    

    Prima di partire, mi raccomando, riempi bene d’acqua le borracce e assicurati di avere cibo a sufficienza. Se così non fosse, sei ancora in tempo

    by Marika Abbà

    Dettagli
  • Intermedio
    04:45
    10,1 mi
    2,1 mph
    1.550 ft
    1.125 ft
    Percorso escursionistico intermedio. Buon allenamento richiesto. Sentieri facilmente percorribili. Adatto a ogni livello di abilità.

    Saluta Nesce e rimettiti in cammino verso l’obiettivo del giorno, Cartore. Il paesaggio è caratterizzato fin da subito dalla presenza di ampie distese pascolive, dove si muovono pecore ormai abituate alla presenza dei viandanti.

    

    Adesso il sentiero prosegue tra gli alberi e corre ai piedi del Monte Castelvecchio

    by Marika Abbà

    Dettagli
  • Registrati e scopri luoghi come questo

    Ricevi consigli su singletrack, vette e tante altre avventure imperdibili!

  • Difficile
    06:18
    9,26 mi
    1,5 mph
    3.225 ft
    3.225 ft
    Percorso escursionistico per esperti. Ottimo allenamento richiesto. Sono richiesti passo sicuro, calzature robuste ed esperienza alpinistica.

    Per la giornata di oggi non ti servono molte cose, poiché il percorso è ad anello e tornerai nuovamente a Cartore. Alleggerisci dunque lo zaino: togli tutte le cose superflue e riempilo semplicemente con un cambio, giacca a vento o antipioggia, barrette o qualsiasi altra cosa da sgranocchiare, tanta

    by Marika Abbà

    Dettagli
  • Difficile
    06:25
    13,2 mi
    2,1 mph
    1.950 ft
    2.550 ft
    Percorso escursionistico per esperti. Ottimo allenamento richiesto. Sentieri facilmente percorribili. Adatto a ogni livello di abilità.

    Saluta Cartore e imbocca il sentiero nel bosco che conduce prima alla Bocca di Teve, poi al Passo Le Forche. La vegetazione è più bassa, quasi brulla; le montagne si ergono in tutta la loro bellezza e maestosità. Da qui parte uno dei tanti sentieri che portano alla cima del Monte Velino, il simbolo di

    by Marika Abbà

    Dettagli
  • Difficile
    06:09
    13,0 mi
    2,1 mph
    2.050 ft
    1.775 ft
    Percorso escursionistico per esperti. Ottimo allenamento richiesto. Sentieri facilmente percorribili. Adatto a ogni livello di abilità.

    Quinta ed ultima tappa! Zaino in spalle e si parte alla volta di Sante Marie.

    

    La prima parte è molto dolce: la strada sterrata attraversa campi e si inerpica lentamente sulle colline permettendo al tuo corpo di svegliarsi lentamente dal torpore.

    

    Più ti avvicini alla borgata di San Donato, più la pendenza

    by Marika Abbà

    Dettagli

Ti piace questa Raccolta?

Commenti

    loading

La Raccolta in numeri

  • Tour
    5
  • Distanza
    57,4 mi
  • Durata
    29:46 h
  • Dislivello
    11.225 ft

Potrebbe anche interessarti

Via Alpina – le 15 tappe del Percorso Verde

Escursionismo – Raccolta by Tamara (wandert)

Grande Traversata Elbana – due passi in montagna e un tuffo in mare

Escursionismo – Raccolta by Marika Abbà

L'alta via per Lisbona – in bikepacking attraverso Alpi, Pirenei e Picos de Europa

Mountain bike – Raccolta by Peter Baumeister

La TDS – 6 giorni di trail selvaggio e impegnativo tra Italia e Francia

Corsa – Raccolta by Steph Lightfoot